Articoli filtrati per data: Ottobre 2013

Il Nexus 5 è sta per arrivare! Nessuno sa con certezza la data di uscita di questo nuovo straordinario prodotto Google ed al di la delle pobabilmente fondate ipotesi sul suo debutto a Novembre, quel che è certo è che l'hipe per questo rivoluzionario smartphone è altissimo. Eppure, al di la delle mere speculazioni che circolano da quando il nuovo smarphone google è stato annunciato, non sappiamo molto riguardo al nexus 5. Ignoriamo le esatte caratteristiche del software,ad esempio: è vero, sappiamo che il prossimo Nexus monterà Android 4.4, ma non abbiamo altre informazioni sulle novità che porterà ... Non c'è stata nessuna vera informazione su questa nuova versione Android, al di fuori del nome scelto in accordo con la Ferrero.

Nexus 5. sarà davvero il miglior smarphone di sempre?
Google Nexus 4 era importante per una serie di novità, ma molte di esse non hanno avuto sviluppi positivi. Per esempio è stato il primo smartphone disponibile Google Play Store ma, come sappiamo, ci sono state grosse problematiche di disponibilità sin quasi da subito.. E 'stato il primo telefono Nexus con una batteria sigillata ed un design unico, ma al contempo moltissimi utenti hanno riportato problemi di surriscaldamento nonchè una durata della batteria tutt'altro che eccellente... In definitiva, il 4 Nexus non è mai stato considerato il miglior telefono ma è indubbio che ha offerto caratteristiche high end ad un prezzo molto competitivo. Questo ci fa temere in parte per il Nexus 5, in quanto le specifiche hardware sono effettivamente da top di gamma mentre il prezzo è ipotizzato di appena 349 euro!( ma non vogliamo esprimerci finchè non vi sia un dato certo circa il prezzo del nexus 5).

Nexus 5: Miglioramente estetici e materiali evoluti
Dalle fughe di notizie che abbiamo visto finora , sembra che google abbia poi investito molto sul design e sulla qualità per il suo nuovo smarphone nexus. Il rivestimento soft touch sul retro rende giustizia finalmente a chi non gradiva il mix di plastica e del vetro che abbiamo visto negli ultimi anni per la gamma Nexus. Il logo sulla parte posteriore corrisponde a quello del Nexus 7 e Nexus 10, creando un look univoco per la prima volta!!
La forma del Nexus 5, specialmente sulla parte superiore e inferiore, sembra indicare una capacità di resistere all'acqua molto superiore al nexus 4.

Nexus 5 : Hardware
Se pur il Nexus 5 avrà una batteria (sigillata) che è 700mAh inferiore all' LG G2 questo non dovrebbe costituire necessariamente un problema. Qualcomm ha infatti spiegato, durante il lancio di G2, che aveva lavorato a stretto contatto con LG per ottimizzare lo Snapdragon 800 il che potrebbe indicare indicare che sia in grado tranquillamente di relazionarsi a batterie meno potenti grazie alla forte ottimizzazione energetica di cui è capace. Inoltre la forte personalizzazione software del G2, pur bella e funzionale, non potrà mai competere con la perfetta ottimizzazione del software di cui è capace google sul suo stesso prodotto, che punta a far vivere un esperienza google phone pura!  L'unico punto su cui abbiamo dubbi è finora è la fotocamera che non sarà come nei modelli top di gamma da 13 megapixel (esclusa quella del Sony z1 che addirittura arriva a 20 mpx). Però è anche vero che il sensore del Nexus 5 sarà Sony (il miglior produttore di sensori al mondo, che equipaggiano anche le Nikon per intenderci) e che 8 megapixel sono più che sufficienti per scattare foto meravigliose: inoltre la scarsa concentrazione dei pixel giocherà un vantaggio sensibile nella gestione delle fotografie con scarsa illuminazione dell'ambiente, offrendo molto probabilmente foto leggermente meno definite ma con colori naturali e di qualità complessiva superiore (non dimentichiamoci che il top di gamma HTC one monta un fotocamera da appena 4 megapixel e nessuno si è fin'ora lamentato dei risultati)

Nexus 5: Lo smartphone definitivo alla portata di tutti

Il Nexus 5 deve essere la risposta a tutte le persone che chiedono, "Perché dovrei scegliere un Nexus? " ma non sarà sufficiente essere solo il top smartphone più economico sullo scaffale. Quello di cui siamo certi Google ha potenzialmente la capacità di offrire un'esperienza di alta qualità con il Nexus 5. La società ha imparato la lezione dello scorso anno e terrà molto probabilmente molto alte le scorte all'interno del Play Store: a dimostrazione della sensibilizzazione e dell'impegno in tal senso segnaliamo il supporto call center dedicato attraverso Best Buy durante i primi tre mesi dal lancio. Durante la nostra prossima recensione sul Nexus 5 verificheremo se le nuove funzionalità di Android 4.4 Kitkat a disposizionesi sposeranno il superbo hardware per offire lo smartphone che gli utenti Android di tutto il mondo riconosceranno come il telefono definitivo per l'esperienza Android

 

Nexus 5 Aggiornamenti :

- specifiche tecniche nexus 5 (ad oggi)

  • Display: 4.95" 1080p (IPS TFT)
  • CPU: Snapdragon 800 @ 2.3GHz
  • Memoria: 2GB RAM
  • Archiviazione: 32GB di memoria
  • CPU: Snapdragon 800 @ 2.3GHz
  • Fotocamera: 8MP con stabilizzazione, frontale da 1.3MP
  • Batteria: 2300mAh con Ricarica Wireless
  • Sensori: Accelerometro, Giroscopio, Bussola, Prossimità/Luce Ambientale, Pressione
  • Scheda: Micro SIM
  • LED: luce di notifica
  • Collegamento: Bluetooth 4.0 con NFC
  • Reti: UMTS/GSM/CDMA/LTE
Pubblicato in Mobile

La PS4 (PlayStation 4), la nuova console giochi di Sony, è in arrivo in Italia il 29 novembre 2013, in ritardo di qualche giorno rispetto alla rivale Xbox One di Microsoft disponibile invece a partire dal 22 novembre. Il prezzo al pubblico sarà di 399 euro con uno sconto di circa 100 euro rispetto alla rivale che costerà invece 499.99 euro. ( in USA la Playstation 4 sarà disponibile a partire dal 15 novembre al prezzo di 399$ mentre i Giapponesi dovranno aspettare fino al il 22 febbraio 2014). La scelta del lancio a fine novembre è sicuramente dettata dall' approssimarsi delle festività natalizie,  permettendo di beneficiare appieno del periodo di regali e di shopping sfrenato , con lo scopo principale di aumentare le vendite e la popolarità. Sarà difficile per chiunque resistere ad una tale tentazione che prevede strabilianti migliorie dal punto di vista hardware e software. 

PS4: La confezione di lancio:

La PS4 è la quarta versione della console lanciata per la prima volta sul mercato da Sony nel dicembre del 1994. Molto curato e con un taglio moderno il box della console che è di colore nero molto rifinito. All’ interno della confezione troverai:

-Console Playstation 4
-Controller Dualshock 4 wireless
- Auricolari mono
-Cavo di alimentazione
-Cavo HDMI
-Cavo USB

Playstation 4: Hardware principale

Il chip della PS4 è un AMD x86-64 Jaguar con 8 core , mentre la memoria Ram è stata potenziata a 8 GB GDDR5 per avere una migliore prestazione dei giochi e fare in modo che siano il più possibile fluidi e reali. Anche per questo motivo la scheda grafica è una Radeon ATI di nuova generazione capace di sviluppare una potenza di calcolo di 1,84 TFLOPS . L’ Hard disk interno ha la capacità di 500 GB e la buona notizia, già confermata da Yoshida capo di Sony Worldwide Studios, è finalmente sostituibile dall’ utente (si potrà aumentare sia la capacità di espansione che anche la velocità del disco). Segnaliamo che Microsoft con l’ XBOX ONE obbliga ad installare interamente i giochi sull’ hard disk per poterli utilizzare mentre invece Sony sulla PS4 lascia i liberi giocatori di utilizzarli anche in altre modalità, rendendo l’ uso della console più flessibile. Sono presenti inoltre un lettore Blu-ray 6x, 2 ingressi super-speed USBx, una porta USB 3.0 e un ingresso AUX. La connettività della ps4 è garantita da un ingresso Ethernet, una Wifi 802.11 e un Bluetooth 2.1. Il peso della console è di 2,8 kg con le seguenti dimensioni di ingombro: 275x305x53 mm.

Playstation 4: la camera
La camera della PS4 per una presumibile scelta di marketing sarà venduta a parte come accessorio per rendere competitivo il presso in confronto della Xbox . Il costo è di 49 euro. La risoluzione della camera è di 1280x800 pixel con lenti che operano con un diaframma di f/2.0, hanno 30 cm di distanza di messa a fuoco con un campo visivo di 85°. La camera è dotata inoltre di 4 microfoni e registra video nei formati RAW e YUV.

Playtation 4: il controller DualShock4
Il nuovo controller della playstation 4 è chiamato DualShock 4 ed è nella forma molto simile a quello della PS3, ma con un impugnatura pi ergonomica ed èin più dotato di un touch pad, un mono speaker integrato e un jack da 3,5 mm per le cuffie. La novità è il pulsante share (condividi) che serve a inviare e quindi condividere con tutti direttamente sul sito Playstation network e su Facebook schermate di gioco, filmati o intere partite. Questa funzione permetterà inoltre di chiedere aiuto ad un'amico in remoto a finire una sessione di gioc, qualora ci trovassimo in difficoltà. Si può inoltre riprodurre in diretta streaming le sessioni di gioco con video picture-in-picture. La funzionalità  “light bar” permette tramite la Playstation camera, venduta a parte, di trovare automaticamente la posizione del controller nello spazio. La batteria è da 1000 mAh e può essere ricaricata tramite cavo. Il dualShock 4 funzionerà anche sui sistemi operativi basati su windows: non sappiamo ancora però se saranno supportate solo le funzionalità base o anche quelle evolute come la vibrazione, il touch pad, il sensore di movimento e la lightbar. Il costo i un DualShock 4 extra sarà di 59 euro per l’ Europa.

Playtation 4: Giochi PS4
Alcuni fra i migliori giochi già annunciati per la PS4 saranno già disponibili alla data del lancio della console e saranno poi ovviamente implementati al passare del tempo. Tra questi ( il cui il lancio è previsto per il 29 novembre) possiamo ricordare: Assassin’s Creed IV: Black Flag; Call of Duty: Ghosts; The Crew; Driveclub: FIFA 14; ResoGun; Warframe , etc
I giochi per la PS4 avranno la retrocompatibilità cioè i giochi antecedenti funzionanti sulle altre PS saranno anche utilizzabili sulla PS4 . purtroppo non potranno essere caricati tramite il supporto fisico, ma saranno giocabili direttamente in streaming grazie al servizio Gakay.  La Sony non ha previsto nessun tipo di blocco per giochi della ps4, quindi i giocatori potranno liberamente vendere, prestare o regalare i propri giochi agli amici. Questo significa anche  che un utente che ha acquistato un gioco in formato digitale potrà accedere al gioco regolarmente acquistato tramite la console dell’ amico,ovviamente collegandosi tramite la propria login. Interessante novità per alcuni giochi che hanno la funzionalità è quella di iniziare a giocare durante il download del gioco stesso senza dover aspettare di scaricarlo tutto!

Playtation 4: Playstation Network e Playstation Store
Per accedere al playstation network e giocare insieme in multiplayer insieme ad altri utenti sarà necessario per la prima volta anche con la PS4, sottoscrivere un abbonamento. I costi sono già definiti e saranno di 49,99 euro per un anno e di 14,99 euro per un trimestre. Sottoscrivendo l'abbonamento sarà anche possibile, per un tempo limitato, se si acquista un gioco digitale per PS3, scaricare anche l’ upgrade per PS4 ad un prezzo scontato di 9,99 euro.

Playtation 4: per gli sviluppatori di giochi
Sony permette a chiunque voglia (semplici sviluppatori, studenti, o società di software) di poter creare dei giochi con i devkit della PS4 e di autopubblicarli sulla propria piattaforma. I devkit di PS4 secondo alcune fonti costerebbero circa 2500$ ma sembra che Sony in questo momento gli stia regalando almeno per un anno e offrendoli gratis alle università registrate per stimolare alla realizzazione di nuovi giochi.

Playstation 4. come procurarsela per primi
Se vuoi essere tra i primi ad avere la PS4, puoi già da adesso prenotare questo gioiellino tramite il sito della Sony cliccando su prenota ora ( http://www.sony.it/product/ps4-consoles/playstation-4#tab) e seguendo le istruzioni; in alternativa puoi recarti direttamente presso uno dei rivenditori della grande distribuzione che accettano le prenotazioni o facendo la procedura online presso:

- GameStop
- Euronics
- Unieuro
- Amazon.it 
- Multiplayer 
- Saturn

Pubblicato in Videogiochi

Il Samsung Galaxy S5 sta facendo parlare di se prima del previsto, grazie ai continui rumors riguardo l’ annuncio ufficiale del suo prossimo lancio nel mercato mondiale degli smartphone. Il Galaxy S5 sarà infatti il nuovo smartphone di punta della casa coreana che andrà a sostituire il Galaxy S4 uscito la scorsa primavera: purtroppo come la stessa Samsung ammette, il suo ultimo smartphone non ha avuto il successo sperato, viste le vendite sotto le attese, e questo spingerebbe la casa coreana a far uscire il Samsung S5 con qualche mese di anticipo rispetto al periodo consento (collocato solitamente alle porte dell'estate).  L'uscita anticipata del Samsung S5 sarebbe necessaria anche per contrastare il nuovo Iphone 5s, che per la prima volta dopo 2 anni, è riuscita a evidenziare caratteristiche tecniche superiori a quelle del rivale coreano: non ha caso Samsung si è sbrigata ad annunciare due nuove tecnologie disponibili sugli smartphone di prossima uscita, come il processore a 64 bit ( per rispondere ad Apple) e soprattutto il display curvo (anche se non crediamo che la tecnologia che consente di rendere i display flessibili sarà montata proprio sull' S5 ma su qualche altra linea, proprio come sta facendo LG). Per quanto concerne la data di uscita del Samsung S5, sembra che possa essere presentato da Samsung in anteprima mondiale in occasione del Mobile World Congress 2014, alla fine di Febbraio, a Barcellona (per maggiori info visitare: www.mobileworldcongress.com). Probabilmente, a nostro parere, sarà presentato in un singolo evento mondiale nei mesi di marzo-aprile 2014.

Prezzo e caratteristiche del Samsung Galaxy S5 (fino ad ora)

Il prezzo del Galaxy S5 dovrebbe essere allineato al costo del precedente modello, con forse qualche modello più costoso per via di un taglio maggiore di memoria ( si ipotizza una versione con 128 Gb). Per quanto riguarda le altre caratteristiche tecniche, visti i risultati di vendita sotto le stime del galaxy s4, in molti sono certi che Samsung dovrà impegnarsi molto e mostrare i muscoli questa volta (come fece con i primi Galaxy) se vorrà ottenere di nuovo il cosiddetto fattore wow . Per ora comunque le caratteristiche tecniche del Samsung S5 rimangono allineate al normale processo evolutivo degli smarthphone top di gamma nonchè alla rosoluzione di problematiche e critiche mosse negli anna passati ai modelli della serie GalaxyIl case questa volta dovrebbe infatti essere realizzato in un materiale più pregiato lasciando da parte quindi la plastica dei precedenti modelli, passando probabilmente a qualche lega metallica che garantirà una resistenza maggiore oltre che una sensazione al tatto di maggiore solidità e pregio, rendendo il telefono anche più elegante e raffinato. l'ipotesi della scocca in metallo del Samsung S5 deriva da rumors di alcuni media coreani, che riportano che Samsung starebbe  allestendo una fabbrica nella Corea del sud per la produzione di case in metallo. Per lo schermo sarà certamente presente un display full hd da 5,5 pollici (a Samsung piace molto dettare regole ogni anno per la dimensione del display degli smartphone top di gamma, e dopo la mossa di LG che ha raggiunto i 5,2 pollici , la scelta appare quasi inevitabile). Il processore dovrebbe essere un Exynos 8000 a 16 core e 64 bit che garantirebbero allo smartphone delle prestazioni entusiasmanti ( rimarrebbe la soluzione adottata attualmente da samsung di far funzionare solo la metà dei core alla volta, ma in questo caso la quantità è comunque raddoppiata rispetto al modello attuale). La fotocamera del samsung S5 dovrebbe essere a 16 MP e dotata del sensore CMOS recettivo alla luce naturale e artificiale che renderà le foto scattate molto più intese e nitide rispetto a quelle del Samung S4: questo nuovo sensore brevettato sarà capace di fare ottime foto anche in condizioni di scarsa luminosità o luce quasi assente ( abbiamo i nostri dubbi , ma il marketing lo apprezziamo lo stesso..). Il sensore CMOS dovrebbe avere anche una nuova funzione chiamata “anti-shake” che tramite un software permetterà di scattare foto perfette anche se fatte in movimento: anche se non ci è dato di sapere ancora se sarà presente la stabilizzazione ottica o meno. La ram dovrebbe essere di 3 Giga almeno, mentre la batteria vanterà un’ autonomia molto maggiore rispetto al modello precedente. Il sistema operativo sarà, a meno di sorprese dell’ ultimo momento, l’ Android 4.4 KitKat. opportunamente personalizzato da Samsung .Purtroppo a nostro parere se le caratteristiche definitive del samsung S5 si limiteranno solo agli importanti ma scontati miglioramenti che abbiamo elencato sopra, senza qualche cosa di completamente diverso ed innovativo, allora sarà molto difficile parlare nuovamente di effetto wow e soprattutto samsung lascerebbe definitivamente il campo aperto ad Apple, LG, HTC e probabilmente Nokia.

Pubblicato in Mobile

Samsung alla fine di questa settimana dovrebbe annunciare il nuovo smartphone con schermo curvo flessibile che sarà chiamato Galaxy Round. Con questa mossa Samsung vuole battere nel tempo la grande rivale LG che anche lei ha annunciato dispositivi con questa innovativa caratteristica. Inizialmente il Galaxy Round doveva essere una variante costruttiva dell’ ormai celebre Galaxy Note 3, invece come detto avrà un altro nome.

Galaxy Round: Caratteristiche
La caratteristica principale e distintiva di questo nuovo smartphone è lo schermo curvo flessibile in plastica e non più in vetro che è più economico nella produzione di massa e nello stesso tempo più resistente agli urti ed ai grafi. Il display dello smartphone dovrebbe essere un 5,7 pollici Full Hd.Il processore secondo le ultimissime indiscrezioni dovrebbe essere uno Snapdragon 800 con 2GB di RAM e una fotocamera posteriore da 8 MP dotata di un doppio Flash al Led. Il Galaxy Round dovrebbe diventare un oggetto molto ambito per via dello schermo flessibile e dell’ edizione limitata prevista dalla Samsung.

 

Pubblicato in Mobile

Sony si appresta a rivoluzionare il comparto fotografico degli smarphone con l'introduzione degli Smart Shoot QX100 e QX10, degli accessori esterni costituti da un sensore evoluto ed un'obbiettivo di altissima qualità che possono essere attaccati al proprio smartphone e comunicare con esso tramite NFC. Nel caso della QX100 , a nostro avviso la proposta più interessante, l'obbiettivo in questione è uno zoom Carl Zeiss con apertura di 1.8 (alla focale minore..) ed un sensore di ben 20 Megapixel, che è poi lo stesso montato sulla Sony X100MKII, già famoso per la sua resa eccezionale. (il Sony QX10 invece condivide la stessa lente del Sony WX150 ed un sensore da 18 MP)

Sony QX100: come funziona
Grazie ad un pratico grip sarà possibile attaccare l'obbiettivo al proprio smartphone (in qualsiasi punto) ed esso, grazie alla tecnologia NFC (anche il telefono deve esserne dotato) si sincronizzerà automaticamente permettendoci di controllare tute le funzioni fotografiche direttamente dal display: Sony infatti fornisce insieme allo smartshoot qx100 anche un'app di controllo molto evoluta, la PlayMemories Mobile, che di fatto simulerà il menu di una macchina fotografica vera a propria! per chi avesse uno smartphone sprovvisto di NFC sarà comuqnue possibile sincronizzare manualmente l'obbiettivo QX100 o QX10 al proprio smartphone tramite wi-fi senza alcuna limitazione di utilizzo. 

Sony QX100: perchè una rivoluzione per smartphone
Fino ad oggi i produttori si sono concentrati sulla realizzazione di lenti di qualità superiore da attaccare agli obbiettivi integrati negli smartphone: tale soluzione, oltre a non risolvere il problema del sensore di piccola taglia e abbastanza inutile visto che poi la luce dovrà comunque filtrare attraverso le lenti di default che separano il sensore dalla nuova lente esterna. Sony in questo caso utilizza un'approccio completamente diverso e che garantisce risultati infinitamente superiori, in quanto la lente (carl zeiss..) ed il sensore (da 1") sono entrambi esterni ed interagiscono direttamente, garantendo la massima qualità possibile.

Sony QX 100: le caratteristiche ed il prezzo
Oltre al già sovracitato obbiettivo Carl Zeiss Vario Sonar T* F1,8  con zoom 3.6X ed al fantastico sensore CMOS Exmor™ da 1" con 20,2 MP, abbiamo una ghiera manuale molto precisa a cui è possibile adibire funzioni di messa a fuoco e zoom. Il resto delle funzioni viene espletato appunto dal processore del proprio smarphone ( ed in questo modo la Sony è riuscita a contenere il prezzo rispetto alla soluzione completa rx100MK2 ampliando la fruibilità visto lo schermo molto più ampio di cui sono dotati solitamente i cellulari). Altra caratteristica è quella di poter smontare il sensore e di posizionarlo a distanza (mantenendo il controllo da proprio cellulare9 così da effettuare splendidi autoscatti o fotografie con angolazioni particolari.Il prezzo europeo è per ora non definito ma dovrebbe allinearsi sui 450 euro visto che la versione americana è preannunciata a 450 dollari.

 

Pubblicato in Audio & Video

GoPro, la società nota per la sua linea di videocamere sportive HD HERO  che permette di riprendere in condizioni estreme, ha lanciato l'Hero 3+ scioccando l'intero mondo del video. Non solo questa fotocamera è più leggero e più piccola rispetto alla Hero 3, e ma di fatto presenta un sensore di immagine capace di riprendere con una qualità video scioccante ed a un frame rate corrispettivo molto più elevato di videocamere blasonate o Reflex (che sono l'ultimo grido in fatto di qualità nelle riprese video).  Abbiamo infatti un 1080p a ben 60p ed un 4k a 15 p (senza contare il 720p a 120 fps..). Ma la rivoluzione che sta portando avanti la GoPro non va letta solo nei numeri, di per se molto buoni (ma apperentemente raggiungibili da fotocamere come la Nikon 1 specializzate in video e scatti veloci): piuttosto ciò che lascia letteralmente a bocca aperta è la qualità dei fillmati (colori, brillantezza, definizione intesa come capacità di risolvere l'immagine etc) in ogni condizione (luce scarsa, sott'acqua, su una bicicletta in corsa su un terreno sconquassato) e soprattutto in una video-fotocamera del costo di 449 euro!! In realtà al di la del costo contenuto sembra che la go pro stia proprio superando oggettivamente le concorrenti dal costo di 2000 euro e più ( intese come qualità di immagine, perchè per quanto riguarda flessibilità, resistenza ,stabilizzazione anche una Go pro 2 le supera!!). Un'altra miglioria della GoPro Hero3+ è l'obbiettivo in vetro ora con un potere risolvente del 30% superiore e soprattutto con un'evidente minore distorsione (Le GoPro montano un' obbiettivo grandangolare soggetto naturalmente a questo tipo di artefatto). La GoPro Hero 3+ Black Edition ha anche a anche quattro volte più veloce velocità di connessione internet Wi-Fi ed una nuova funzionalità denominata SuperView fornisce scatti più ampio angolazioni ed , il processore di immagine è due volte più veloce rispetto alla Hero 3. 

Pubblicato in Audio & Video

Chad2Win è una nuova applicazione di messaggistica istantanea, rivale della più conosciuta Whatsapp, che permette di fare una cosa tanto semplice quanto straordinaria, cioè essere pagati per chattare con gli amici o colleghi di lavoro. Si avete capito bene, Chad2Win è una applicazione per smartphone disponibile su App Store e Google Play,(sito web www.chad2win.it) molto simile nel funzionamento a WhatsApp che non solo permette di inviare messaggi istantanei, foto o file, ma di essere pagati per farlo !! 
Il nome Chad è l’ unione di Chat+AD che sta per advertising, e cioè pubblicità

Chad2Win : come funziona?
Chad2win visualizza in automatico in alto alla chat una barra dove scorre la pubblicità di aziende importanti che  però non vanno a rallentare l'esperienza d'uso nè creano problemi mentre si chatta. Chi usa l’ applicazione mentre sta chattando può decidere se continuare a chattare e non considerare il banner pubblicitario, oppure cliccare il banner e aprire la barra pubblicitaria stessa. Anche se l’ utente non apre la pubblicità, per il solo fatto che la sta visualizzando, viene comunque remunerato.

Chad2Win: come viene scelta la pubblicità
Durante la fase di registrazione dell’ applicazione l’ utente deve lasciare i suoi dati e le sue preferenze riguardo ai suoi interessi, la sua età, il sesso, etc e il software invierà nel banner la pubblicità più consona all’ utente scelto 8e probabilmente anche la più gradita..)

Chad2Win : quanto si può guadagnare?
Il guadagno massimo mensile per un utente è calcolato in 25 euro che può essere pagato immediatamente tramite paypal o bonifico bancario. E' possibile controllare il realtime l'entità del guadagno mediante un particolare portafoglio elettronico si può anche   decidere di non riscuotere la somma dovuta ma inviarla ad una fondazione benefica come per esempio il WWF  trasformando l'app in un'utile strumento di beneficienza L’ algoritmo insito nell’ applicazione calcola quanto l’ utente guadagna in base a quanto tempo viene utilizzata l’ applicazione, al numero totale di contatti che si ha e al numero totale di messaggi inviati: quindi più la utilizzi e più guadagni,  sempre entro il limite mensile di 25 euro. L’ azienda ha stabilito di suddividere tra tutti gli utenti, per mezzo dell’ algoritmo, circa il 30% di quello che incassa dalle aziende che mettono la pubblicità all’ interno dell’ applicazione.

Chad2Win : porta amici e guadagna un extra
Chad2Win ha deciso per potenziare a livello mondiale la diffusione dell’ applicazione e per fare questo di riconoscere un extra bonus del 5% ( che quindi va sommato ai 25 euro mensili di massimo guadagno) per ogni altro utente che sarà invitato. Questo 5% viene pagato per la durata di un anno sul guadagno mensile dell’ amico portato. In questo modo si può aumentare semplicemente il guadagno mensile facendo da ambasciatori.

Pubblicato in App & Software

In questo articolo vediamo come avviare Windows 8 direttamente in modalità desktop all’ avvio del sistema così come avviene nei “vecchi” windows 7 e windows xp, senza passare dalle odiate mattonelle di windows 8!
Questa operazione è molto semplice da eseguire da tutti, seguite passo a passo la procedura:

-Andiamo alla funzione Ricerca e digitiamo pianifica attività e sotto clicchiamo su impostazioni e sulla sinistra su pianifica attività

-clicchiamo poi su azione e sotto scegliere crea attività; aperto il pannello crea attività andare su generale e accanto alla riga nome mettiamo per esempio Avvio da desktop

 

-clicchiamo ora accanto su attivazione e sotto sul nuovo pannello successivo alla voce avvia l’ attività lasciamo all’ accesso e diamo ok sotto.

 



- andare in alto a destra e cliccare su Azioni e sotto su nuova e si aprirà nuovo pannello nuova operazione e e sotto alla voce operazione scegliamo Avvio programma e sotto alla voce programma o script scrivere explorer e dare ok





 

- andiamo ora su condizioni e se utilizziamo un portatile togliamo la spunta da Alimentazione, altrimenti se abbiamo un computer fisso lasciamo pure la spunta











 

- a questo punto clicchiamo su ok in basso a destra

Possiamo quindi riavviare il computer e questo si avvierà automaticamente da desktop



-



Pubblicato in Geek

Valve, dopo aver annunciato SteamOS, Steam Machines e Steam Controller, ha finalmente comunicato questo weekend le prime informazioni sulla configurazione dei 300 prototipi di Steam Machines che presto saranno inviate ai beta tester prescelti. Con ogni probabilità, si tratta di specifiche molto simili a quelle definitive, anche perchè la data di uscita delle Steam Machines non sembra lontana. Non tutte le Steam Machines saranno uguali, variano per processore e chip grafico, pur imponendo Valve dei requisiti minimi e delle caratteristiche precise per essere classificati come Steam Machine. E' soprattutto la GPU, prodotta da Nvidia, ad essere differente per i diversi i modelli: il modello di puntamonta ovviamente una GeForce GTX Titan mentre scendendo al gradino più basso troviamo la GTX 660, più abbordabile ma comunque prestante. per Vram sembra si sia fatta un po di confusione perchè in un comunciato Valve parta di 3 Gb per (quando il modello normale di Nvidia Titan GTX ne monta 6) e quindi questo si può tradurre o con un modello completamente personalizzato di Titan, o nel messaggio che il quantitativo minimo di memoria per la VRam delle Steam Machines è 3 Gb.  I processori sono tutti I3, I5 o I7 della Intel mentre AMD viene completamente esclusa dai giochi (in effetti una volta scartata l'ipotesi delle Radeon per la scheda video, la scelta appare obbligata). La memoria è invece  fissata in 16 Gigabyte. Insomma tali caratteristiche tecniche delle Steam Machines dovrebbero garantire delle prestazioni molto elevate su tutti i fronti,anche se rimaniamo dubbiosi nel verificare una così grande differenza tra la Steam Machine dal profilo più basso8 i3 con GTX660 ed I7 con GTX Titan) che ritaniamo potrebbe rendere difficile un'ottimizzazione dei giochi ad opera degli sviluppatori, a differenza di quanto accade per pc.

Pubblicato in Videogiochi

E finalmente sembra che Samsung sita pensando anche ai 60 milioni di possessori del suo ex smartphone di punta: l'aggiornamento Galaxy S3 è infatti alle porte!! SamMobile ha infatti annunciato a tutti i suoi follewer, tramite la sua pagina Twitter, che il Samsung S3 riceverà l'aggiornamento ad Android 4.3 a Novembre 2013, ricevendo quindi un software superottimizzato privo dei bug che affissero la versione 4.1.2 Jelly Bean. Rimane però scontato che la base istallata è tale 8e sopratuttto è enorme la quantità degli operatori telefonici con personalizzazioni specifiche coinvolti) che ci vorranno parecchi mesi per assicurare il definitivo aggiornamento del sistema operativo e che quindi noi in italia potremnmo beneficiarne effettivamente non prima del 2014.

Pubblicato in Mobile
Pagina 2 di 3

Seguici sui Social

Privacy Policy

Iscriviti gratis alla Newsletter

E potrai rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità tecnologiche

JoomShaper

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.