Articoli filtrati per data: Ottobre 2013

Amazon presenta finalmente i nuovi Kindle Fire HDX entrambi disponibili con un aggiunta di $90 rispetto i modelli HD precedenti.ma con numerose migliorie sotto molti aspetti.

Kindle Fire HD: ll Design
Forse l'unica cosa rimasta uguale ad eccezione della curiosa disposizione dei tasti lungo la cornice posteriore (effettivamente pìù accessibili): la linea continua però ad essere molto sobria, il che non necessariamente è un male per tutti.  Il peso e le dimensioni del Kindle Fire HDX sono diminuite ed il modello più grande presenta uno spessore di soli 7,8 mm.

Kindle Fire HDX:Lo Schermo:
Elevatissima la qualità dei display montati su entrambi i dispositivi: la risoluzione raggiunge i 1920 x 1200 (323 ppi) per il modello da 7" e di ben 2560 x 1600 pixel (339 ppi) per quello da 8,9, ovvero quella di un Imac top di gamma.

Kindle Fire HDX:la dotazione hardware
Al di sotto della scocca batte un processore top di gamma, ovvero lo Snapdragon 800 quad-core da 2,2GHz; la sezione grafica è gestita da un'efficiente GPU Adreno 330 mentre la memoria Ram è di ben 2GB: con questo hardware abbiamo prestazioni tre volte superiori ai vecchi Kindle Fire, il doppio della RAM ed una grafica quattro volte superiore. La fotocamera è costituita da un'unità da 8MP con flash LED, modalità HDR e video 1080p mentre quella frontale consente riprese a 720p. Degna di nota anche l'autonomia dichiarata con una durata della batteria che sfiorale 11-12 ore si si fa uso massivo del dispositivo, mentre sale a 17 per sola lettura.

Kindle Fire HDX :il sistema operativo
Fa la sua comparsa per la prima volta il Fire OS 3.0 (o Mojito) che migliora sotto tutti gli aspetti l'esperienza d'uso del Kindle Fire che sembra assomigliare leggermente ad android per la disposizione della griglia di app. Segnaliamo anche un nuovo client mail molto più efficiente e completo, compatibile con le etichette gmail. Fa capolino per la prima volta sul Kindle Fire HDX un tool di assistenza tecnica che consente di comunicare in real time con l'operatore in remoto che ci aiuterà a risolvere in tempo reale i nostri problemi.

Kindle Fire Hdx: i prezzi del mercato USA
La nuova linea HDX è proposta con una maggiorazione di soli 90 dollari rispetto alle versioni Fire HD classiche. si parte dai 229 dollari per la versione da 7" da 16GB fino ad arriuvare alla versione 8,9" nella variante con più memoria (64 gb), e tecnologia LTE poposta a 579 dollari. E' attualmente possibile preordinarli sul sito Amazon .

Pubblicato in Mobile

Samsung, probabilmente dopo aver odorato lo straordinario successo riscontrato dal prototipo creato da Google con i suoi occhiali super tecnologici Google Glass, si è lanciata nello sviluppo del il suo modello di occhiali high-tech. E' probabilmente un passo quasi obbligato dopo il lancio del Galaxy Gear, l'orologio evoluto che sta già riscontrando un grande successo. Il nome previsto per gli occhiali dovrebbe essere Gear Glass. L’ indiscrezione arriva tramite il suo account Twitter dal giornalista russo Eldar Murtazin che può sfruttare le sue informazioni privilegiate all’ interno della Samsung. Gli occhiali dovrebbero essere lanciati verso aprile-maggio 2014 ed essere legati al nome Gear cosi come l’ orologio appena citato. Altri rumors dicono che Google starebbe collaborando fattivamente con Samsung per la realizzazione degli occhiali potendo sfruttare le sue conoscenze sulla tecnologia di realtà aumentata, ma a meno che non sia proprio Samsung a produrre i famosi Google Glass (proprio come ora i Nexus vengono prodotti da terze parti) dubitiamo fortemente che che siano veri, perchè per google sarebbe come darsi la zappa sui piedi da sola, aiutando un potenziale competitor a produrre un prodotto analogo ai suoi occhiali hightech

Pubblicato in Gadget

L’ accelerometro dell’ iphone per monitorare i terremoti. Due ricercatori italiani dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) Antonino D’ Alessandro e Giuseppe D’ Anna hanno pubblicato uno studio sulla rivista del mese di Ottobre 2013 Bulletin of the Seismological Society of America riguardo la possibilità di creare una rete capillare a basso costo per monitorare in tempo reale i terremoti grazie all’ acceleromentro dell'iphone ed in generale a prodotto per i telefoni cellulari. L’ accelerometro in questione oggetto dello studio è il modello , lo stesso modello inserito nell’ Iphone, che serve nei cellulari per capire se stiamo ruotando il telefono e per cambiare quindi l’ orientamento della tastiera. Qusto tipo di modello usato come detto anche nell’ Iphone, ha dimensioni molto ridotte (qualche millimentro) e un costo di pochi euro, spiegano in una nota rilasciata dall'Ingv, “hanno mostrato come l'accelerometro MEM modello LIS331DLH, prodotto dalla STMicroelectronics sia in grado di registrare fedelmente terremoti di moderata-forte magnitudo. I test sono stati eseguiti confrontando i dati acquisiti dall'accelerometro MEMS con quelli di accelerometro professionale (del valore di diverse migliaia di euro) comunemente utilizzato in campo sismologico per il monitoraggio di forti terremoti. I risultati sono stati strabilianti; la performance del minuscolo sensore MEMS, nel registrare forti accelerazioni, sono state quasi identiche a quelle dell'accelerometro professionale”. In USA da diversi anni alcuni centri di ricerca molto avanzati sullo studio del terremoti come il Quake-Catcher Network, hanno messo a disposizione dei cittadini disponibili a questa sperimentazione un’apposita applicazione. I cittadini lasciano il cellulare acceso tutta la notte e grazie all’ accelerometro(molto sensibile alle vibrazioni), il telefono manda i dati in tempo reale, tramite internet alla centrale dimonitoraggio, che grazie ad un software molto potente fa una mappatura in tempo reale del terremoto.

Pubblicato in Hardware & PC
Pagina 3 di 3

Seguici sui Social

Privacy Policy

Iscriviti gratis alla Newsletter

E potrai rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità tecnologiche

JoomShaper

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.