Articoli filtrati per data: Settembre 2013

Fifa 14, è uscito finalmente il 26 settembre 2013 con qualche giorno di ritardo sul rivale Pes 2014. Con questa nuova versione l’ americana Eletronics Arts (EA) non ha soltanto fatto un restyling generale del gioco, come fanno normalmente le case software per le nuove versioni dei giochi, ma ha introdotto diverse novità e funzionalità che rendono Fifa 14 ancora più realistico ed entusiasmante. Le opzioni che può scegliere l’ utente sono molteplici: c’è la possibilità di giocare in più di 30 stadi, selezionare squadre di 33 campionati su licenza (inclusa la nostra serie A, B, Premierleague,etc) , e 47 Nazionali tra le più rappresentative. Fifa 14 ha subito rispetto alla versione precedente diverse modifiche e l’ utente potrà godere di un’ esperienza di gioco migliorata e totale grazie a più di 100 telecamere poste in tutti gli angoli del campo in modo da rivedere i replay da diverse angolazioni. In compertina del gioco ci sono messi Messi ed El Sharawy. Lo stile di Fifa 14 riprende quello di windows 8 con 4 grosse mattonelle in vista che sono , Partita rapida, Modalità carriera, Ultimate team,news aggiornate in tempo rea.le
Le novità principali quest’ anno sono:

Pure shot: è un nuovissimo sistema proprietario del gioco che serve per tirare la palla in porta. L’ utente sarà quindi in grado di modificare il passo del giocatore per tirare meglio in porta, in modo da colpire il pallone nel modo migliore e poter fare goal in maniera più realistica possibile.

il pallone migliorato: il pallone ha più la forma di una sfera e ha una traeiettoria veramente più simile alla realtà. Gli ingegneri informatici di EA hanno lavorato molto sulla fisica del pallone, i lanci lunghi risultano più plausibili nelle traiettorie descritte e i passaggi più realistici e si può imprimere alla palla una traiettoria a scendere o con effetto proprio come Pirlo!

- tocco di palla: il giocatore ora non è più attaccato alla palla, ma rimane sempre ad una certa distanza permettendo al giocatore di toccarla con minimi tocchi a seconda anche della velocità, come succede nella realtà. I giocatori più tecnici avranno la palla sempre incollata al piede.

proteggere la palla: il giocatore ora può con il corpo proteggere la palla per passare ai compagni oppure driblare prima di andare al tiro.

Intelligenza di squadra: la costruzione delle azioni di squadra è stata notevolmente migliorata ed è possibile costruire delle azioni complesse grazie all’ intelligenza di squadra. La modalità di movimento del calciatore è più realistica, e i contrasti sono migliorati molto facendo sparire le mischie di più giocatori in aerea di rigore.

-Variable dribble touch: rende il dribling con la palla più preciso e realistico.

Il prezzo di Fifa 14 per il supporto fisico è di 69 euro mentre online si scarica per PC al prezzo di 49,90 euro. Si deve precisare che si sono verificati nel giorno del lancio alcuni problemi per gli utenti tanto che è stato rilasciato immediatamente un minor update e domenica 7 ottobre invece EA ha rilasciato una patch più importante, mentre questo fine settimana dovrebbe essere rilasciata un'altra patch questa volta per la Xbox 360 e la Playstation. Questi aggiornamenti vanno a risolvere alcuni bug e alcune dimenticanze nel software segnalate immediatamente dai clienti che sono stati celermente risolti da EA.

Pubblicato in Videogiochi

Vista la frequenza con la quale i gadget tecnologici per sportivi stanno uscendo in questo momento,  dovremmo dedicare un'itenra sizione del sito per essere certi di essere esaustivi. In questo articolo ci dedicheremo però in modo specifico al confronto tra due gadget per sportivi che appartengono a due categorie opposte: i Get Recon , occhiali a realtà aumentata con HUD integrato, e Suunto Ambit 2, orologio superteconogico per sportivi incalliti.

Pubblicato in Gadget

Windows 8.1, il sostanzioso aggiornamento di windows 8, sarà disponibile a partire dal 17 ottobre 2013 sul sito Windows Store. Sarà possibile scaricare Windows 8.1 direttamente dal sito oppure acquistarlo su supporto fisico  nel negozio di fiducia. L’ aggiornamento Windows 8.1 è gratuito per tutti i possesori di una licenza di windows 8. I prezzi per chi deve installare widows 8.1 ex novo saranno gli stessi di windows 8 cioè la versione base a 119,99 euro e la pro a 279,99 euro. La Start Screen (la vera grande novità di windows 8) è stata rivista con due dimensioni diverse per le live title. E’ possibile ora avere una personalizzazione della start screen migliore delle applicazioni installate che ora possono essere ordinate secondo le normali opzioni tipo nome, data di installazione, etc. C’è nella parte inferiore una freccia per accedere alle applicazioni installate. Questa versione è disponibile per desktop, notebook e i tablet compatibili con le architteture x86 e RT. La nuova versione di windows 8 è stata necessaria da parte di Microsoft per rispondere alle lamentele degli utenti per la scomparsa del tasto start (con l’ assenza di tutti i programmi disponibili e anche la funzione di spegnimento). Windows 8.1 da la possibilità all’ utente di far partire direttamente la modalità desktop all’ avvio del computer. Il pulsante start serve però a differenza di windows 7 e xp solo ad accedere alla start screen. In questo aggiornamneto sono presenti anche il supporto per le stampanti 3d, per i display retina e i 4k. E’ presente Internet Explorer 11 che offre il pieno supporto al protocollo HTML 5 e un motore Javascript migliorato. Essendo un'aggiornamento più che una vera e propria versione di Windows, nonostante le numerose novità che Microsoft ha introdotto, consigliamo di aggiornare senza le remore che di solito accompagnano ogni nuova versione di Windows.

Pubblicato in App & Software

Dopo lo scandalo sulle intercettazioni NSA, non può che far piacere l'annuncio dato dal presidente di McAfee ovvero D-Central. un router portatile in grado di creare reti decentralizzate mobili che permetterà a smartphone e tablet  di fermare le intercettazioni grazie un collegamento crittografato e sicuro.

Pubblicato in Gadget

Molti ancora ci scrivono per evidenziare la scomodità della mancanza del tasto start su Windows 8 . Nonostante questa problematica sia stata ampiamaente trattata da altri siti del settore abbiamo deciso di ripubblicare la soluzione per ripristinare il tasto start su Windows 8.  La problematica principale che chiunque ha riscontrato quando è entrato in contatto con windows 8 per la prima volta, o continua ad usarlo quotidianamente è  infatti la scomparsa del classico pulsante start di windows sempre situato in fondo a sinistra in tutti i precedenti sisistemi operativi di Microsoft e quindi anche del tasto di spegnimento del computer. Se si vuole accedere ad un programma e siamo dentro la funzionalità desktop bisogna cercarlo tramite la funzione cerca il programma. Tutti i programmi non sono più visibili cascata cliccando sul pulsante start Microsoft ha annunicato che nella nuova release che si chiamerà windows 8.1, che sarà disponible il 17 Ottobre, tornerà il pulsante start.  Se intanto si vuole ripristinare il tasto start con tutte le sue funzionalità e trovare immediatamente tutti  programmi e gli accessori di windows, potete scaricare un programma gratuito al seguente indirizzo http://www.startmenu8.com/it Una volta eseguito il download, basta seguire le semplici istruzioni e si tornerà ad avere il tanto desiderato pulsante start.

Pubblicato in Geek

Per velocizzare il pc,, se ancora non ci si è dotati della tecnologia SDD, e si dispone però di più hard disk, è possibile ricorrere ud un trucco dai risultati soprendenti, ovvero la divisione del file paging su più hard disk (chiamata in gergo " swappare sul disco" . Mo olti geek hanno infatti sul pc due o tre hard disk (ad esempio il primario per il sistema,e gli altri duen per i dati e per i film: questi 3 supporti separati vi consentiranno di triplicare la vostra velocità di swap poiché le tre letture degli HD si sommano in quanto windows andrà a suddividere i file di swap in tre parti una per ogni hard disk.
Vediamo come procedere per aumentare la velocità di swap:

1) Per prima cosa bisogna stabilire quanto spazio dedicare allo swap: grazie ai nostri test abbiasmo stabilito questi valori ottimali che possono però aumentare in caso si faccia molto uso del multitasking o diminuire invece se si ha bisogno di più spazio.

2) Dopo aver stabilito il valore di spazio da dedicare allo swap cè necessario suddividerlo esattamente per il numero di dischi su cui effettuare lo swap. Ad esempio avendo 4 gb ram e 3 HD quindi si dovrà dividere 8 gb per 3 ovvero circa 2.6 gb (2600 mb): in realtà il valore corretto per 8 giga è 2730 mb in quanto ogni giga è uguale a 1024 megabyte Ovviamente lo swap può essere fatto anche con più di 3 disk.

3) A questo punto la procedura si differenzia a seconda del sistema operativo
a)Windows 7/8 : Tastro destro su computer => Propietà=> Impostazioni di sistema avanzate => Avanzate=> Prestazioni=> Avanzate=> Cambia
b)Windows XP : Tasto destro su computer=> Propietà=> Avanzate=> Impostazioni 
prestazioni=> Cambia

Pubblicato in Geek

Seguici sui Social

Privacy Policy

Iscriviti gratis alla Newsletter

E potrai rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità tecnologiche

JoomShaper

Questo sito utilizza cookies per migliorare il servizio. Se decidi di continuare la navigazione accetti il loro uso.